Milano, i 13 porta fortuna alla società

//Milano, i 13 porta fortuna alla società

Milano, i 13 porta fortuna alla società

È tempo di vendemmie e i canoisti del San Giorgio ne aprofittano e ritornano dai Campionati italiani di Milano con ben tredici titoli in saccoccia. In evidenza i gemelli Federico e Francesco Ghenda che vincono ben quattro titoli nella canadese junior: in C2 fanno loro i tricolori su tutte e tre le distanze in programma, 200, 500 e 1000 metri, e poi nel C4 con Gabriele Dri e Andrea Corso vincono la gara sprint sui 200 m. Molto bene anche Jessica Schiff che si porta casa tre titoli italiani avendo vinto nel C1 ragazze i 200 e 500 metri e poi fra le junior il C2- 200 in barca con Nicole Corso. Tre titoli anche per Ilenia Zanutto  che con Giorgia Cimigotto ha vinto nel C2 ragazze 200, con Gloria Rossi il C2 ragazze 500 e con Patrick Pelizzon il C2 junior misto 500. Due titoli a testa per Simone Cristin, Alessio Zanchetta, Davide Pandin e Damiano Buzzolo che nel C4 ragazzi hanno vinto sui 200 e sui 1000m. Titolo italiano anche per il C4 Under 23 dove sui 1000 metri Patrick Pelizzon, Emanuele Ghenda, Francesco Baldo e Gabriele Dri pur essendo giunti alle spalle della barca della Polizia di Stato hanno avuto l’assegnazione del titolo come prima imbarcazione non militare. Nella canadese da citare anche il terzo posto di Davide Vicenzino e Raffaele Dri nel C2 senior 200 giunti alle spalle dell’Aniene e delle Fiamme Oro.

I tredici titoli tricolori sono stati vinti tutti nella specialità canadese, ma anche nel kayak i sangiorgini sono saliti sul podio in più occasioni, in particolare sono da evidenziare i terzi posti ottenuti dal K4 senior di Simone Xodo, Alessio Soardo, Nicola Zanutta e Flavio Pines che hanno sfoderato delle prestazioni eccellenti sui 500 e sui 1000m dove sono stati battuti da Fiamme Gialle e Cus Milano, e poi Xodo, Soardo e Zanutta con Emanuele Ghenda al posto di Pines sono giunti terzi sui 500m nel K4 Under 23. Buona anche la prestazione di Davide Franco che nel K1 junior è arrivato terzo sui 1000 e quarto sui 500. Terzo posto anche per il K4 junior 200m di Desirè Fanin, Nicole Corso, Noemi Baldo e Giorgia Cimigotto.

Soddisfatto il tecnico sangiorgino Scrazzolo che sotto la sua guida tecnica vede il Canoa San Giorgio superare la cifra di 250 titoli tricolori la maggior parte di essi con lui allenatore.  Fra le ragazze da lui allenate in passato c’è anche la sangiorgina Sofia Campana  che in questi Campionati di Milano, con la maglia delle Fiamme Azzurre, ha vinto tre titoli tricolori assoluti: K4- 200, K2-500 e  K4-500.

2019-09-24T14:58:28+00:0024/09/2019|canoa|